Spada Giapponese

Orari Foto Contatti
ShiroYama Programma i Gradi
Hatakeyama ha Programma i Gradi

Kenjutsu o Arte della Spada Giapponese indica quelle scuole di arti marziali giapponesi costituite dalle tecniche di spada (katana, tachi, kodachi, wakizashi) da utilizzare durante i combattimenti. Comprende le scuole tradizionali che formavano i Bushi – i guerrieri – al combattimento armato e successivamente alla formazione fisica e morale di tutti i praticanti.

Il corso riguarda il maneggio delle armi tradizionali giapponesi ed è basata su kata, forme codificate, nella maggior parte delle quali due praticanti si incontrano eseguendo tecniche predefinite di combattimento armato. Si curano i tempi e le distanze ai fini dell’efficacia tecnica, ricercata attaccando sinceramente gli obiettivi reali e controllandone l’intensità finale per non danneggiare il compagno di pratica.

La disciplina mantiene un forte riferimento al maneggio della spada giapponese, l’arma principale per studio ed interpretazione, e viene genericamente descritta come Ken Jutsu, arte della spada.

Si studia in coppie, con la supervisione di un insegnante, attraverso sequenze di movimenti codificati (kata) che prevedono il maneggio delle armi tradizionali: spada (ken), estrazione della spada (iai), bastone lungo (bo), alabarda (naginata), spada corta (kodachi), due spade (ryoto) e lancia (yari).

Lo studio e il movimento vengono svolti con l’intento di armonizzare movimento, corpo, mente e spirito.

I benefici del progredire con la pratica sono quelli derivanti dalla attività fisica, dalla acquisizione di conoscenze tecniche e di imparare ad osservare, muoversi e relazionarsi armoniosamente con i compagni di pratica. Si studiano e approfondiscono tempi, distanze, determinazione e intensità adeguate e si persegue il controllo di sé e la miglior concentrazione. Il praticante scopre, se interessato, il percorso e il modo per portare i benefici della pratica nella propria quotidianità sia a livello fisico sia a livello mentale, intellettivo, emotivo.

Il guerriero saluta la luna

Lo studio si articola su due Scuole di Kenjutsu: ShiroYama – Montagna Bianca – e Hatakeyama Ha Katori Shinto Ryu

Il Tenshin Shoden Katori Shinto Ryu = Scuola di Ispirazione Divina del (tempio) Shinto di Katori è una delle più antiche scuole – Koryū (古流) – ancora esistenti di Bujiutsu (Arte della Guerra). Fu fondata nel 1447 da Iizasa Choisai Ienao (Iga no Kami) nel tempio shintoista di Katori, da cui ha preso il nome. Presso il Mushinkan si studia la forma concepita dal Maestro Hatakeyama Goro e trasmessa dai suoi principali interpreti italiani, in particolare Francone Morstabilini e Carlo Falescihni

ShiroYama è una disciplina moderna di Ken Jutsu, elaborata e definita dal Maestro Gianfranco Morstabilini in base alle sue esperienze di praticante, esperto e insegnante di Arti Marziali Orientali e anche alla luce delle suoi studi e delle relative conoscenze esoteriche e spirituali. Una scuola moderna con radici antiche e profonde. La didattica è simile a quelle delle scuole tradizionali e include anche esercizi e tecniche provenienti direttamente da Koryu (ad es. Hatakeyama ha Katori ShintoRyu)

Il Dojo e alcune delle Discipline praticate, tra le quali quella di Spada Giapponese sono stati curati, fatti crescere e mantenuti vivi e attivi dal compianto Maestro Carlo Hogaku Faleschini fino alla sua dipartita il 25 Gennaio 2020.

Attualmente il corso di Spada Giapponese è tenuto da Rodolfo Rotta Gentile, che ha iniziato il suo percorso da principiante alla fine del 2003 ed ha continuato e continua a studiare e condividere quanto studia con i propri compagni di pratica.

OrariFotoContatti
ShiroYamaProgrammai Gradi
Hatakeyama haProgrammai Gradi